Windstar Cruises presenta: la Star Breeze

Star Breeze windstar cruises

Costruita alla fine degli anni Ottanta del secolo scorso, la nave Star Breeze della Windstar Cruises è in grado di accogliere 212 ospiti, per un equipaggio composto da 140 persone, e presenta una stazza di 10mila tonnellate. Contraddistinta da otto ponti, grazie al numero ridotto di persone che la popolano, garantisce un clima intimo e un’atmosfera riservata: insomma, chi viaggia a bordo di questa imbarcazione ha proprio la sensazione di trovarsi sul proprio yacht.

La scelta delle stanze nella Windstar Cruises Star Breeze consente di soddisfare le esigenze più diverse: si può optare, per esempio, per una delle suite con balcone presenti sul ponte 5, capace di accogliere due persone e, soprattutto, di offrire una vista mare imperdibile. Ogni dettaglio è all’insegna del lusso in queste suite, come conferma il cotone egiziano adoperato per le lenzuola Star Breeze windstar cruisespregiate presenti sul letto matrimoniale; questo, per altro, in caso di necessità, può essere convertito in un paio di letti singoli. A completare la perfetta accoglienza per gli ospiti contribuiscono fiori e frutta fresca, ma anche le ciabattine e un accappatoio a nido d’ape avvolgente da cui lasciarsi coccolare dopo essere usciti dal bagno, con doccia tonificante o vasca full-size.

Le proposte della Star Breeze della Windstar Cruises

Star Breeze windstar cruisesAvendo a disposizione un budget elevato, sulla Windstar Cruises Star Breeze si può apprezzare anche una delle suite vista oceano, con finestra sull’oceano, mini bar frigorifero, cabina armadio, lettore dvd, tv a schermo piatto, cassaforte e telefono diretto. Naturalmente, a bordo della nave da crociera ci si può cimentare in una vasta gamma di attività, tipiche di questo tipo di attrazioni: e così, per un cocktail speciale o semplicemente un po’ di compagnia, ci si può recare allo Star Bar; se si ha voglia, invece, di tenersi in forma e di allenarsi, non si può rinunciare a una tappa in palestra, con tanto di piscina.

Per svagarsi e mettere alla prova il proprio rapporto con la fortuna c’è un casino, mentre i più attenti alla cultura hanno l’occasione di ritrovarsi in biblioteca. Per pranzare e cenare gustando delizie indimenticabili e manicaretti preparati da chef di provata professionalità, invece, ecco l’AmphorA Restaurant, ideale per coccolarsi e per dare un po’ di piacere anche al palato. Rinnovata nel 2015 dopo più di 20 anni di onorato servizio, la nave rifugge le dimensioni troppo ingombranti per proporre una sensazione più casalinga e un clima più raccolto.

Un’esperienza fuori dal comune? La crociera nell’Antartide

crociera antartica

Regalarsi una crociera nell’Antartide vuol dire concedersi un’esperienza unica e irripetibile, anche per merito del valore speciale dei luoghi che vengono attraversati e scoperti. Certo, bisogna tenere conto del fatto che i costi sono in media più elevati rispetto alle crociere tradizionali, ma si tratta di una spesa che merita di essere sostenuta, proprio perché foriera di un viaggio impossibile da dimenticare. Sul mercato si possono trovare varie proposte da questo punto di vista: per esempio, rivolgendosi a Antarpply Expeditions, che consente di navigare a bordo della nave Ushuaia – costo: a partire da 5300 euro a persona -, che accoglie poco meno di 50 cabine in grado di ospitare non più di 88 passeggeri. Si tratta di una nave rompighiaccio molto suggestiva, che in origine venne costruita per la National Oceanic & Atmospheric Administration, un’agenzia degli Stati Uniti, e che è stata poi convertita proprio per le crociere. Le spedizioni si distinguono in Weddell Sea Quest, Polar Circle Quest, Classic South Georgia e Classic Anctartica, e partono tutte dal porto di Ushuaia, in Argentina.

Un’altra crociera nell’Antartide che può essere presa in considerazione è quella a bordo della m/v Plancius, costruita poco più di 40 anni fa: anche in questo caso, abbiamo a che fare con un’imbarcazione nata per un altro scopo – si trattava di una nave da ricerca oceanografica che veniva impiegata dalla Royal Dutch Navy – che nel 2004 è stata comprata da Oceanwide Expeditions. Il costo di questa esperienza va dai 7350 euro a persona in su: in tutto sono 53 le cabine che vengono messe a disposizione, per un totale di 116 passeggeri che possono essere ospitati.

Una crociera nell’Antartide: qualche altra proposta

crociera antartideProseguendo nella disamina delle proposte di cui si può approfittare, promette di essere decisamente affascinante la crociera nell’Antartide effettuata a bordo della m/v Ortelius, costruita alla fine degli anni Ottanta per essere impiegata dall’Accademia Russa delle Scienze. Nel complesso, sono poco più di un centinaio i passeggeri che questa imbarcazione di bandiera cipriota è in grado di accogliere.

Infine, ultima ma non meno allettante possibilità è quella di un’aerocrociera: si tratta, in pratica, di un viaggio che coniuga la navigazione lungo la Penisola Antartica con il sorvolo del Passaggio di Drake. Grazie a questa soluzione, si è in grado di eliminare un paio di giorni di navigazione oceanica, con un risparmio di tempo evidente. Per questa esperienza, però, serve un budget di almeno 11mila euro.

Costa Crociere: tutte le novità del 2017

costa crociere investimenti

Costa Crociere è un marchio italiano sempre più internazionale, che sta esportando il suo brand al di fuori dei confini italiani espandendosi in tutto il mondo. Gli investimenti di Costa Crociere prevedono innanzitutto una maggiore presenza in tv, dove si passerà dalle 34 settimane del 2016 alle 40 settimane del 2017. A margine della Convention Geo, che si è tenuta lo scorso novembre, il direttore vendite di Costa Crociere Daniel Caprile ha annunciato tutti i principali investimenti di Costa Crociere per il 2017, per far crescere ulteriormente il brand in previsione del futuro.

Gli investimenti di Costa Crociere: lo spot con Shakira

costa crociere shakiraUno dei principali investimenti di Costa Crociere del 2016 è stato lo spot con Shakira. La popolare cantante colombiana, compagna del calciatore spagnolo del Barcellona Gerard Piquè, è diventata la testimonial della compagnia di navigazione italiana dedicata all’attività crocieristica. L’ultimo spot con Shakira ha come sfondo l’incantevole costiera amalfitana, dove la bellissima pop star, passeggiando tra i caratteristici vicoletti del luogo, attira lo sguardo dei presenti, fino ad arrivare al porto dove incontra un misterioso ragazzo. L’intero spot è raccontato dalla voce di un bambino, concluso con la frase ormai famosa della bella Shakira: “Costa Crociere, felicità al quadrato“.

Italy’s Finest e nuove mete: le novità di Costa Crociere del 2017

costa crociere made in italyI nuovi investimenti di Costa Crociere prevedono il rafforzamento della linea promozionale Italy’s Finest, vale a dire un progetto che esalta il “made in Italy” esportato all’estero. Per questo motivo, Costa Crociere ha consolidato la partnership con alcune aziende italiane, come Illy e Ferrari, e personaggi del Belpaese noti in tutto il mondo, come lo chef Bruno Barbieri. A tal proposito, nei menu delle navi di Costa Crociere verranno inseriti piatti tipici della tradizione italiana, per rendere ancora più confortevole e piacevole il viaggio degli ospiti. L’azienda sta investendo notevolmente anche sugli show di brand; infatti, dopo la prima edizione di “Tu sì que vales“, sulla nave sarà lanciata la prima web serie del marchio, “The Voice of the Sea“.

Sono previste per il 2017 anche nuove rotte e nuove mete: sul lungo raggio sarà possibile raggiungere le Maldive, l’India e lo Sri Lanka, mentre sul medio-breve raggio come nuove destinazioni saranno inserite le Baleari e la Grecia nel Mediterraneo. Le nuove crociere, che saranno disponibili tra la fine di maggio e l’inizio di giugno, sono destinate ad un pubblico giovane che vuole vivere una vacanza da sogno a bordo di una nave da crociera con tutti i comfort.

Oceania: dall’animazione alla realtà

oceania cartone animato

Il 22 dicembre scorso è uscito nei cinema Oceania, l’ultima creazione cinematografica della Walt Disney, un film d’animazione che ha come ambientazione paradisiaca le isole Fiji, Samoa, la Nuova Zelanda e Thaiti. Protagonista del film è Vaiana, figlia di un capotribù polinesiano che vorrebbe scoprire il mondo navigando in mare aperto. Il padre non vuole, ma la giovane ragazza, quando cresce, decide di lanciarsi in rocambolesche avventure nelle acque del Sud Pacifico in compagnia di Maui, una sorta di semidio che vive nei racconti e nelle storie delle popolazioni della regione oceanica. Scopriamo i due modi possibili per conoscere gli incantevoli luoghi che fanno da magica cornice al film.

Scoprire l’Oceania a bordo dell’Aranui 5

aranui 5 crociera oceaniaUna delle possibilità per scoprire la Polinesia francese, tra i luoghi più belli dell’Oceania, è optare per una crociera a bordo dell’Aranui 5, il mitico “traghetto postale” che collega Thaiti e le Isole Marchesi. Si possono scegliere tra diversi tour, dai 7 ai 14 giorni, con partenza ed arrivo a Papeete, la capitale di Thaiti. A bordo di questa mitica nave, rinnovata per accogliere i turisti, sarà possibile visitare le bellezze immortalate nel film d’animazione della Walt Disney. Si effettueranno escursioni nei paradisi naturali più belli dell’Oceania: la magica laguna di Takapoto fino alle isole di Nuku Hiva, Ua Pou, Hiva Oa, Fatu Hiva, Tahuata, Ua Huka, l’atollo di Rangiroa e la famosissima isola di Bora Bora.

Visitare i paradisi del Pacifico del Sud sulle navi “Paul Gauguin Cruises”

Paul Gauguin crociera oceaniaPer visitare le bellezze naturali rappresentate nell’ultimo film d’animazione della Walt Disney, è possibile usufruire delle offerte delle navi “Paul Gauguin Cruises“. Si tratta sicuramente di una soluzione più dispendiosa da un punto di vista economico, con proposte di navigazione che possono durare dagli 8 fino ai 15 giorni alla scoperta delle isole incantate dell’Oceania. Tra i vari tour, è possibile visitare le Isole della Società (Tahiti, Raiatea, Tahaa, Bora Bora, Moorea e tante altre ancora), le Isole Tuamotu e le Isole Marchesi. Le navi “Paul Gauguin Cruises” garantiscono una vista mozzafiato dalle cabine e mettono a disposizione dei propri ospiti tanti altri servizi di lusso come la spa, la piscina ed un menu estremamente raffinato ed ispirato alle prelibatezze del posto. I prezzi dipendono ovviamente dalla propria disponibilità economica e dalla durata del tour. In linea di massima il costo di un’escursione tra le bellezze del Pacifico del Sud può oscillare tra i 2.500 euro ed i 7.000 euro a persona.

La Princess Cruises presenta: la Diamond Princess

Diamond Princess

Una maestosa crociera a bordo di una nave immensa, lussuosa ed elegante, per far vivere una straordinaria vacanza degna di una vera principessa: questa è la Diamond Princess della Princess Cruises, la crociera adatta a coloro che vogliono concedersi una manciata di giorni tra relax e divertimento, spettacoli e aste, ma anche corsi creativi e shopping on board.

La modernissima ed elegante nave da crociera Diamond Princess della Princess Cruises rappresenta la scelta giusta per coloro che vogliono salpare i porti asiatici con una nave che offre design e comfort ai suoi ospiti, garantendo divertimento ed attrazioni senza rinunciare allo sport ed al relax. A bordo della maestosa nave, composta da 18 ponti che soddisfano le esigenze di tutti, grandi e piccini potranno vivere giornate entusiasmanti godendo di un servizio eccellente, degno delle cinque stelle qualità assegnate.

Sistemazione e cibo a bordo

Le numerose cabine presenti nella Diamond Princess, 1337 in totale, sono state studiate per realizzare il sogno di ogni partecipante della crociera. Esse, infatti, soddisfano ogni esigenza e necessità, con servizio in camera h24 e piccoli dettagli che rendono il viaggio un’esperienza unica.

Queste sono così classificate:

  • cabina interna
  • cabina esterna
  • cabina con balcone
  • mini suite con balcone
  • suite con balcone
  • grand suite con balcone.

Diamond Princess relaxTutte le sistemazioni offrono: due letti convertibili in letto matrimoniale, bagno con doccia, tv, telefono, frigobar e armadio; le cabine con balcone vantano in più zona soggiorno con divano e balcone con tavolo e sdraio; le suite possono accedere gratuitamente alla zona Spa, usufruire del servizio di lavanderia, avere accesso al minibar free e al ristorante Sabatini per la colazione. Tanti sono i dettagli che rendono la crociera degna del suo nome.

Attività ed intrattenimento 

La nave, che ospita ben 2670 turisti, grazie alla flotta di 1100 uomini, garantisce qualità ed assistenza continua, 24 ore su 24. Sarà difficile scegliere tra i tanti passatempi e spettacoli che quotidianamente animano la vita di bordo, tra corsi creativi, lezioni di ballo, karaoke e musica dal vivo.

Diamond Princess spaCaratteristici ed unici nel loro genere sono i corsi di ceramica e di fotografia, studiati per gli ospiti più curiosi ed estrosi, che rappresentano solo una piccola varietà tra tutte le opzioni disponibili per trascorrere il proprio tempo durante la crociera.

Per coloro che non vogliono rinunciare allo sport e all’allenamento, c’è la sala fitness attrezzata e i campi sportivi per pallavolo e basket.

Gli spazi a bordo

Ampi saloni adibiti alla vita sociale, lounge bar, ristoranti raffinati, ripropongono agli ospiti le tradizioni dei Paesi toccati: questa è la vita di bordo della Diamond Princess. Tra una nuotata in piscina o un po’ di relax nella sala massaggi, mentre i piccolissimi ospiti giocano nelle aree dedicate, il viaggio si rivela un mix di relax e divertimento.

Imperdibile l’esperienza del Dive in Movies, il mega schermo che, a bordo piscina, offre spettacoli ed eventi live per tutti i gusti. Particolarissima, infine, è la zona benessere dedicata ai bimbi, che possono godere di trattamenti specifici per recuperare le energie perse durante l’anno scolastico e ricaricarsi per affrontare nuove avventure.

Powered by WordPress

| Link2 | Link3

Copyright © [year] Crociereok . All Rights Reserved.